martedì 24 gennaio 2012

Speciale Piramide di Paura


Una casa ha tutte le finestre che danno a Sud, un orso passa davanti a una finestra, di che colore è l'orso?

Questo film ha per me un grande significato, lo colloco tra i miei preferiti in assoluto e rappresntativo di un genere degli anni 80. Non è famoso come i Goonies o Indiana Jones eppure ci troviamo di fronte ad un vero e proprio Masterpiece, con effetti speciali di prim'ordine, elaborati set, grande regia ed un cast di fuoriclasse britannici.
Questo film è anche conosciuto come Young Sherlock Holmes e contemporaneamente Pyramid of Fear.
Sicuramente per strategie di Marketing, immagino si pensasse che per un pubblico di ragazzi o famiglie degli anni 80 il nome Sherlock Holmes non attirasse più di tanto. Piramide di Paura era certamente un titolo più azzeccato e misterioso.

Al giorno d'oggi raschiando il barile delle idee si pensa invece il contrario e si fa uscire uno Sherlcok Holmes con addominali a vista,  giochi di telecamere demenziali ed esplosioni varie... Si lo ammetto sono andato sotto le feste a vedere Sherlock Holmes giochi di ombre..poi sono tornato a casa e ho detto, aspetta un attimo...ma Piramide di Paura questo qui se lo mangia colazione ! Ecco avete presente quella sensazione di nulla che vi lasciano i film odierni una volta usciti dalle sale? Dimenticatela perchè qui si torna indietro di circa 25 anni dove i film si facevano con il cuore e gli effetti speciali erano al servizio della storia, non un modo per riempire la carenza di idee.

Sottolineando il grande lavoro emotivo che genera il film, manco a dirlo ma questo titolo sarà ricordato senza dubbio come un grande esempio di effetti speciali memorabili, opera dei migliori artisti ed artigiani dell'epoca e di una banda di pionieri della computer grafica chiamata Pixar che sperimentò il loro primo personaggio digitale mai apparso in un film.
Ebbene si perchè il calibro dei nomi che stanno dietro a questo progetto è davvero altissimo..Steven Spielberg e la sua Amblin, la Industrial Light & Magic di George Lucas e scritto da Chris Columbus.

Ok .. non farò una recensione scena per scena o sulla trama, vi dico solo che se non lo conoscete non potete perdervelo, se lo avete dimenticato dovete riscoprirlo.  A tutti gli altri che lo hanno amato lascio questi screen restaurati e queste rarissime foto dalla mia collezione. Un atto d'amore per questo film ed i suoi protagonisti.

Questa era la copertina ufficiale italiana. L'epoca d'oro delle VHS.

Ok .. non farò una recensione scena per scena o sulla trama, vi dico solo che se non lo conoscete non potete perdervelo, se lo avete dimenticato dovete riscoprirlo.  A tutti gli altri che lo hanno amato lascio questi screen restaurati e queste rarissime foto dalla mia collezione. Un atto d'amore per questo film ed i suoi protagonisti.

L'incappuciato misterioso spara con la sua cerbottana alla prima vittima ..

 ..l'egregio signor Bobster sta per gustarsi il suo piatto preferito..
Ma gli effetti allucinogeni della spina avvelenata prendono il sopravvento
Il tacchino è vivo! ..
e piuttosto aggressivo..
Bobster ormai in preda al panico torna a casa.. ma anche li le cose non andranno meglio..

I protagonisti:
Sherlock Holmes
James Watson
 Elizabeth, la bella ragazza di Holmes.
Il professor Rathe..

La seconda vittima del Ramethep è il reverendo Duncan Nesbitt..la sua allucinazione entrerà nell'immaginario collecttivo e anche nella storia poichè fu il vero e proprio primo esperimento della Pixar mai apparso in un film.

Dudley è il rivale di Holmes un damerino che il nostro protagonista sa rimettere al suo posto :D
"Ecco che fine ha fatto il composto per i miei esperimenti.. è finito nel tuo the!"

 Il work in progress di Waxflatter
Vi chiedete se davvero volasse questo coso? Fate attenzione alla foto qui sotto e scoprirete il trucco
 

Waxflatter è il mentore di Holmes ma anche la prossima vittima!
In questo mostricciattolo si può notare una certa appartenenza con i lavori di Ray Harryhausen..certamente un omaggio al grande mago delle creature in stop motion.

L'ispettore Lestrade..un altro spassoso interprete..pur di non dar retta ad Holmes si impiccherebbe*

Watson ed Elizabeth assistono alla cerimonia del Ramethep..un sacrificio umano.
Una ragazza viva ma immobilizzata-drogata viene bendata a mummia pronta per essere.. non ho mai capito bene..di certo morirà, ecco non è chiaro se sciolta dall'acido oppure se  verrà "ibernata" in uno stampo.
 
Si preparano i liquidi
Ethar in persona sblocca il congegno che versa l'acida.
Questa è la scena in cui Holmes interviene è grida: "Fermi, quella ragazza è viva!"
Da noi probabilmente questa scena è passata sotto censura perchè nella versione originale la ragazza urla dal dolore, in questo modo la reazione di Holmes risulta molto più spontanea. 
Ethar..in fondo non è un anagramma troppo complicato..

Tocca anche alla bella Bella Elizabeth avere la sua visione!

Così a come quel goloso di Watson

Un professore ed un inserviente?

 Chester Cregwitch : "Ethaaaar.. Volevi ucciderci tutti ma con me ti è andata male"

Foto promozionali
Nicholas Rowe e Sophie Ward in conferenza stampa

E ora cari fanatici del Rametep tenetivi forte...perchè la coppia nel 2010 si è davvero riunita per un evento speciale a teatro! Che dite non li vorreste rivedere al cinema?


Beh e ora che cosa state aspettando??


Non dimenticate di aspettare la fine dei titoli di Coda..