martedì 4 dicembre 2012

Spot Natalizi: '70 VS '80 ! part 2- Christmas Countdown#4

Eccoci arrivati all seconda parte di questo specciale tra i 70 e gli 80...oggi è il turno dei nostri amati anni 80. A confronto con il 1973 questo Dicembre 1987 è tutto un altro mondo nel panorama dei piccoli, i giocattoli da tristi modelli in scala si sono trasformati in mondi immaginari, fantasy, fantascienza e bestialità di ogni genere..affermatissimi i videogames..
regnavano gli 8 bit.. altro che 4g !

Nintendo Rob.. difficile capire che cosa realmente facesse..ma bastava guardarlo per pensare di essere già nel futuro!
 Atari di Cinisello Balsamo..chissà che fine hanno fatto??
In questa decade si ebbe la massima espressione dei voleri di Barbie e delle sue addicted..case, verande, ascensori, camper..e i vestitini per Ken..
Fort Kerium era la base di Bravestarr, una serie cometa uscita proprio in questo periodo, penso vendette bene ma durò davvero poco. Rimane un cult. Non perdetevi i prossimi appuntamenti nella Toy Room!

 Il Flik Flak per un breve periodo è stato un orologio di culto per i più piccoli come poteva essere solo lo swatch per i 14enni.. un perfetto regalo di Natale.
Così come lo Stereo...se diventavi abbastanza grande.. potevi beccarti il mangiacassette!
 I  GIJOE erano già in giro da decenni.. ma la trasformazione degli anni 80 è l'esempio di come i giochi di questa decade espansero i loro confini..non più semplici soldati.. ma terroristi immaginari e poco credibili come i Cobra Ninja e guerriglieri attrezzati di ogni tipo di arma inesistente.
 Il 1987 è l'anno delle VHS, anche se da noi in Italia non erano ancora affermatissime, la Disney avanti come sempre fece uscire i suoi primi classici già restaurandoli per l'occasione così da consegnarli alle nostre generazioni come fossero prodotti contemporanei. La videocasetta Disney era un regalo di Natale sempre ben accetto.
 Jem e le Holograms e le loro rock avventure.. un personaggio totalmente anni 80..infatti non ha mai visto nessuna riproposizione..
 Il Lazer Tag, guerre intergalattiche da salotto! Prezzi assolutamente demenziali per l'epoca.. inoltre va detto che questo tipo di prodotti interattivi erano tipici degli anni 80.. funzioni immaginifiche che infatti non funzionavano poi molto..
 Il Lego era un regalo di Natale quasi d'obbligo, erano costosissimi ed hanno sempre avuto un aura intorno come fossero un regalo intelligente per bambini di un certo livello, in parte era così. La serie qui sotto dei medioevali è rimasta scolpita nella memoria di chiunque li abbia posseduti, ed è ancora oggi molto quotata tra i collezionisti, Coming soon nella Toy room!
 I Masters of the Universe, che non hanno bisogno di presentazioni, si avviavano alla loro (gloriosa) conclusione con questo stupendo set di Eternia. Il desiderio estremo di Natale, bisognava quasi aver paura di chiederlo.
Queste scenette con improbabili frasi ad effetto ci accompagnarono per tutti gli anni 80.
Finisce così questo confronto per mettere in cattiva luce gli anni 70 ed esaltare gli anni 80 ancor di più... eh he..