domenica 12 gennaio 2014

Ricordando i Sectaurs

I Sectaurs sono stati una serie meteora uscita da noi nell' '86.
Durarano troppo poco per potersi affermare sul serio ma fu un progetto ambizioso, con tutta una linea al gran completo costituita da veicoli e playset fin dall'inizio.
Di certo rimase impressa ai più anche se di difficile reperibilità, grazie alle pubblicità del Topolino. Rimase una specie di mito anche negli anni a seguire, quando appunto non se ne poteva più avere traccia se non in qualche negozietto in località balneari, con i classici fondi di magazzino.
La serie che cercava probabilmente di reinventare i Masters,  potrà essere ricordata come un pezzo abbastanza significativo degli anni 80; la Coleco cercava di imporsi e in qualche modo ci riuscì ad esempio con gli Starcom. I designer dell' epoca furono abbastanza in gamba, anche se questa serie riuscì forse solo in parte, vedi ad esempio l'orribile playset de La Rocca, una scopiazzatura del Castello di Greyskull nel modo più barbaro.
Anni luce da una serie immortale come quella di He-Man, i Sectaurs rimangono comunque interessanti e di grande potenziale anche per una rivisitazione. Uomini insetto ripugnanti, tanto bastarono per far viaggiare la nostra fantasia nel loro mondo di avventure.

 Le scatole americano furono di gran lunga fatte meglio, ci piace comunque ricordarle come le abbiamo vissute in Italia grazie alla Gig.

 Tirato fuori dopo circa 27 anni per presentarlo qui. Questi sono gli accessori che si trovavano nel fondo della scatola, il fumetto tradotto in Italiano è una vera chicca.
 Il General Spidrax in sella al suo Spiderflyer
 Funziona a pile, ma questo esemplare non è più funzionante, il meccanismo serviva a muovere le lai le Ali e ad illuminare gli occhi probabilmente. La particolarità dello Spiderflier è il suo guanto posto al di sotto, una volta indossato con le dita gli si possono far muovere le zampe.
 i colori ad effetto scarabeo sono davvero ben fatti, rispetto ai Masters sono di sicuro di più facile messa in posa  e con maggiori articolazioni.
 La testa anche se non si direbbe è molto gommosa.

 Uno stralcio delle pacifiche avventure dei Sectaurs..