venerdì 17 luglio 2015

Edizioni Masters : Lo Sporcaccione ESAGERATO !

Rieccoci a parlare di quella casa editrice audace che fu la Edizioni Masters, una redazione che ti sembrava composta da uno staff identificabile nel tuo maleducato compagno di banco, un tuo cugino che si scaccola e qualche ripetente che ti incuteva timore. Questo magico staff di bamboccioni (ben?) pagati ci regalò perle come quella qui sotto. Questo Sporcaccione fu un prodotto civetta per far vendere quelle bustine di tatuaggi e figurine che impazzavano tra i baby dissociati, ma fu capace di istruirci e guidarci con qualche approfondimento e senza farci sentire troppo soli nella nostra demenzialità.
Prima di internet dove era impossibile connettersi alla gente se non con giornaletti tipo questo dove gli si chiedeva "ti prego pubblica la mia lettera" in altri c'erano addirittura sezioni dedicate dove farsi amici di penna per la passione comune con il genere trattato... Ecco in questo caso sarebbe stato un pericolo per le famiglie se ci fosse stata questa sezione .


In questo numero si parla principalmente dello Skate, fu l'anno del picco di popolarità delle 4 ruote, al cinema era uscito California Skate e in giro c'erano delle vere e proprie gang di piccoli skaters.. o Brigades come si usava chiamarle.
 L'argomento merita speciali dedicati con materiale italico di quello scintillante periodo, per ora questo è già un bell'assaggio.
Piccoli e fieri Skaters al Castello di Milano, polizia e anarchia erano due parole molto usate e "sprayate" in quel periodo..
Con un titolo ispirato al famoso quotidiano, Il Resto dello Sporcaccione pubblicava disegni e demenzialità che vi assicuro meritano la lettura.

Chi non si è mai tatuato in quel periodo, quelli della Edizione Masters erano davvero i migliori, teschi serpenti e mostriciattoli ..
Questa Amanda Z. di Licata AG non solo non si vergognò di quello che pensava, ma credette che la cosa migliore fu quella di farlo sapere.. al mondo ? No ad una nicchia di pazzi ! Quindi ok..
Questo Cristino esponente della "pattuglia" dei ragazzi Bolzanini è fiero dei suoi 21 anni, ciao !
  Lo Sporcaccione fu anche una serie mitica di figurine che cavalcava la moda dello Smile, ovviamente contraddistinta  dallo stile irriverente della Masters...
Lo Sporcaccione ha biogno di te ! Il sogno di ogni pazzo è creare il proprio esercito..
Insomma se votate PD o Lega o che altro... se ci fosse, guardandovi dentro (nel profondo) votereste anche Sporcaccione.
Al prossimo episodio Edizioni Masters ;)